Il Concerto

“THE SIXTIES NIGHT”, IN UN SOLO SHOW, TANTE EMOZIONI

Come sarebbe stato assistere e scatenarsi ad un concerto di una band negli anni ’60? E’ possibile tornare musicalmente e scenicamente indietro nel tempo? Domande che possono avere una risposta solo dopo aver assistito allo show musicale dei BALUBA SHAKE. Sono quattro musicisti, di navigata e professionale esperienza, a dar vita a questo progetto nato dalla passione per gli anni che hanno segnato per sempre la storia della musica. Abbigliamenti originali dell’epoca e fedeli riproduzioni confezionate della piu’ rinomata sartoria “beat” inglese e da abili e specializzate sartorie italiane. Un’attenta esecuzione dal vivo e' apprezzabile grazie al sapiente utilizzo delle 4 voci soliste , alla cura per gli arrangiamenti musicali ed alla  strumentazione e amplificazione vintage. Il percorso musicale dello show dei BALUBA SHAKE si muove attraverso il decennio toccando le fasi musicali piu’ importanti. Per questo, durante lo spettacolo, il pubblico sara’ coinvolto in balli sfrenati come il “twist” o lo “shake”, emozionato dai ricordi legati ai successi degli anni d’oro di un indimenticato Festival di Sanremo o catapultato nelle atmosfere inglesi e californiane del “beat” e del “surf”. Brillante, energica e fedelissima risulta essere l’esecuzione dei piu’ famosi successi italiani ed internazionali, Trascinante e coinvolgente lo show messo in scena dai BALUBA SHAKE. Tutto e’ perfettamente studiato e curato per far rivivere la magica e spensierata atmosfera dei favolosi anni ’60.

IL QUINTO BALUBA

Per un'esperienza veramente esaltante ed una raffinata esecuzione musicale adatta a serate speciali e grandi eventi , i BALUBA SHAKE si possono avvalere di un "session man" al pianoforte ed organo per uno show piu' completo dal punto di vista musicale. Sono inoltre possibili cambi d'abito e l'utilizzo di vero e proprio materiale scenografico a corredo del palco.

Gallery

La Band

Riccardo Bagnoli detto “OSWALD”
strumenti: voce solista e cori, basso elettrico

Daniela Ciani detta “Dani”
strumento: voce solista e cori, percussioni

Mario Marmugi detto “MARIO BLAINE” strumento: batteria

 Guido Cinelli detto “Guido Valens” strumenti: voce solista e cori, chitarra elettrica

IL QUINTO BALUBA

Claudio Airo detto “Lord Nord”
strumento: pianoforte e organo

Antonio Masoni detto “MASO” strumento: pianoforte e organo

“I MITICI ANNI ’60”

I “mitici” anni '60, la decade che ha contribuito maggiormente alla rivoluzione socio-culturale del secolo scorso, ancora oggi, dopo piu' di cinquant'anni anni,forse come mai prima sono ricordati e portati come esempio di felicita' e prosperita' per moltissimi aspetti. Solo per citarne alcuni, tra i piu' impressi nella memoria collettiva, l'affermazione dei media, la cultura pop e la minigonna che fa emergere una nuova figura femminile, l'ingresso nelle case dei primi elettrodomestici come frigoriferi e lavatrici, radio e televisori ecc..ecc... E' in questo scenario che prendono campo il fenomeno della “beat generation” e della musica pop, che diventano il nuovo modo di espressione dei giovani dell'epoca, sempre piu' identificati nei loro idoli musicali. Il “cambiamento” cammina di pari passo con le nuove sperimentazioni musicali e viceversa: esso procede vorticosamente , incalzante e artisticamente proficuo come non mai. Il mondo si abbandona alle nuove mode come il “twist”, un nuovo modo di ballare dimenando il corpo al limite della moralita';nascono i Beatles, i Beach Boys e i Rolling Stones e da quel momento il mondo musicale non sara' piu' lo stesso. In Italia sono i vari Celentano, Peppino di Capri , Mina , Gianni Morandi , Caterina Caselli ed i “complessi” nati sulla scia dei grandi fenomeni internazionali a farla da padroni nella scena musicale.

Bio

DANIELA CIANI

Daniela Ciani è la voce femminile dei Baluba Shake dai loro esordi nel 2008, ha ereditato la passione per la musica degli anni ‘60 dal padre il quale, già all’età di 15 anni, incideva come Cantante solista per la CAR, nota etichetta discografica del tempo.
Daniela inizia a studiare musica nel 1997, seguendo corsi di tecnica vocale e solfeggio con la cantante jazz Stefania Scarinzi e corsi di musica d’insieme con il musicista Franci Nesti. Nello stesso anno entra a far parte dell’ensemble vocale femminile Novo Grupo Vocal, diretto da Stefania Scarinzi, che ripropone i classici del jazz brasiliano. Inizia inoltre a cantare nei Tiraventonomisento, ensemble vocale di musica pop con cui nel 2003 incide il cd omonimo, per il quale compone musica e testo del brano inedito However. Con entrambe le formazioni si esibisce in numerosi concerti in tutta la Toscana. Negli anni Daniela fa parte di varie formazioni e svolge attività di studio incidendo come vocalist per varie etichette. Dal 2009 fa parte della compagnia teatrale Magnoprog con cui si esibisce in tutta Italia nei musical “The Rocky Horror.
Picture Show” e “Hair”.
Nel 2011 fa parte della band di Cecco e Cipo ed incide come vocalist il loro cd di esordio, successivamente è la voce femminile del loro brano “Non voglio dire” con cui il duo toscano vince l’edizione del 2016 di X Factor Extrafactor su Sky.
La sua passione per la musica, la moda e la cultura degli anni ‘60 la porta a dare vita insieme a Riccardo Bagnoli ai Baluba Shake, con i quali da oltre 10 anni si esibisce in numerosi concerti in tutta Italia.

RICCARDO BAGNOLI

cantante e polistrumentista. Ha iniziato lo studio della musica all'eta' di 12 anni e successivamente ad esibirsi in pubblico all'eta' di 16 anni come sassofonista. Negli anni ha approfondito lo studio della chitarra , del basso elettrico, del pianoforte e del canto moderno. Ha all'attivo due decenni di attivita' come musicista professionista e si e' esibito in alcuni dei piu' importanti teatri e clubs italiani i, tra i quali : Arena di Verona, Auditorium Parco della Musica di Roma, Il Teatro della Luna ed il Teatro Nazionale di Milano, Il Teatro Politeama Genovese , Il Grand Teatro Geox di Padova, Il Teatro Obi Hall di Firenze , il Teatro Verdi di Montecatini Terme, il Teatro Curci Barletta, il Teatro Nuovo di Torino, il Teatro Celebrazioni di Bologna, il club Blue Note di Milano, il club Filmore di Piacenza, il club Cross Roads di Roma, i clubl Ma di Catania. Ha preso parte anche a numerosi festival come ad esempio "Umbria Jazz Winter Festiva" ed il " Festival Show" ed e' si e' esibito in alcuni programmi televisivi e radiofonici nelle reti RAI e MEDIASET come "DOMENICA IN" , "I SOLITI IGNOTI" , " DOMENICA LIVE" .
Ha interpretato per 8 anni il ruolo di Paul Mccartney nella piu' affermativa e riconosciuta a livello italiano ed europeo tribute band dei Beatles "The Beatbox" e nel loro show "Revolution"; questo negli ultimi anni lo ha portato ad esibirsi in giro per il mondo in lunghe e numerose tournee ( Francia ,Germania, Belgio, Grecia,Romania, Russia, Usa, Australia, Nuova Zelanda, Giordania, Oman). Nel 2019 si e' esibito assieme all'Orchestra Filarmonica di Roma formata da 40 elementi e diretta dal Maestro Stefano Trasimeni in un tributo all'album " Abbey Road" dei Beatles, nel 50° anniversario della sua pubblicazione. Questo omaggio e' stato inserito nella serata finale del prestigioso festival "Musicultura" tenutosi nella splendida location dello "Sferisterio di Macerata" e trasmesso dai principali canali della RAI.
Attualmente oltre all'attiva' live si dedica all'insegnamento di canto moderno.
La sua passione per la musica degli anni '60 e il desiderio di riproporre il sound dell'epoca in modo attento e fedele, avvalendosi di strumentazioni originali , lo ha portato a ideare, creare e far parte, prima come cantante/ sassofonista/ chitarrista e attualmente come cantante/bassista, dei Baluba Shake, una band dedita a riproporre i piu' famosi successi di quegli anni con amore e ricercatezza.

MARIO MARMUGI

ha iniziato lo studio della batteria da adolescente e proseguito gli studi con il noto jazzista Alessandro Fabbri. Ha frequentato corsi di percussioni classiche con il maestro Jonathan Faralli. Parallelamente allo studio del jazz, ha affinato la tecnica alla batteria in contesti musicali rock e blues. Alle proprie spalle ha una lunga attivita' concertistica durante la quale ha collaborato con importanti musicisti della scena italiana ed internazionale come Nik Becattini e Carl Verheyen dei Supertramp. E' stato docente presso il CAM di Scandicci ( FIRENZE) e dal 1992 svolge attivita' privata di insegnante di Batteria oltre ad insegnare presso la scuola di musica " Musicarte" di Montelupo Fiorentino. Attualmente insegna al " Pistoia Blues Clinics" , iniziativa collegata al Pistoia Blues Festival. Ha partecipato ad importanti Festival musicali italiani ed europei, nonche' all'incisione di numerosi dischi. ha fatto parte de " La Combriccola del Blasco" , storica tribute band di Vasco Rossi. Dal 2008 e' il primo ed unico batterista dei Baluba Shake.

GUIDO CINELLI

Ha studiato musica negli Stati Uniti presso il Barklee College of Music di Boston ed il Musician Institute di Los Angeles. Mentre viveva negli USA , ha suonato con noti artisti del panorama Rockabilly e della Surf music. In Italia ha fatto parte di varie formazioni tra i quali i " 4 Gatti" che nell 2006 sono stai scelti per la colonna sonora del film " Raccontami una storia" di Francesca Elia con Elenoire Casalegno. Assieme ai " Gatti Roventi" ha partecipato tra il 2009 ed il 2010 allal trasmissione televisiva "Striscia la domenica", versione domenicale del noto programma " Striscia la notizia", in onda su Canale 5. Si e' esibito in omaggi al cantautore James Taylor e dal 2010 al 2018 ha fatto parte, nel ruolo di George Harrison, di The Beatbox, tributo ai Beatlesche ha ottenuto riconoscimento a livello europeo e non solo, esibendosi all' Umbria Jazz Festival, all'Arena di Verona, all'Auditorium Parco della musica di Roma, Il Teatro della Luna. Il Teatro Obi Hall di Firenz, In Germania , Francia, Belgio, Romania Svizzera e Russia. Ha fatto inoltre parte del cast dello show " Revoluotion" con tournee' in Italia ed all'estero. Collabora attualmente anche con il musicista Ricky Rialto nella formazione Rockabilly chiamata " The B-movies" . Da 4 anni si e' unito ai Baluba Shake per il progetto " The sixties night".

ANTONIO MASONI

pianista, tastierista, arrangiatore, didatta, dopo studi classici sotto la guida di Maria Pia Muzzarelli Verzoni, si è dedicato al Jazz prima da autodidatta, poi al Cam di Scandicci con Mauro Grossi, perfezionandosi nello studio dell’improvvisazione, della composizione, dell’arrangiamento per Big Band e della musica d’insieme. Nel 1995 segue i Seminari Internazionali estivi di Siena Jazz tenuti da Franco D’Andrea, Enrico Pieranunzi (pianoforte) e Giancarlo Gazzani (arrangiamento per Big Band). Dal 1995 al ’98 ha seguito il triennio del corso di Musica Jazz tenuto da Mauro Grossi presso l’istituto musicale Pietro Mascagni di Livorno. Segue anche seminari tenuti da Stefano Battaglia, Fabrizio Sferra, Paolino Dalla Porta.
Nel ‘97-99 collabora in una tournée teatrale con il gruppo etnico “Mediterraneo” assieme allo scrittore Romano Battaglia. Nel 1998 tiene concerti in Svizzera con il quartetto Hilaria Kramer. Nel ’99 partecipa ad una tournèe estiva con il cantante folk Otello Profazio. Nel 2002 partecipa ad un tour con il bluesman Phil Guy e Dario Lombardo suonando anche al Torrita Blues Festival e al Subiaco Blues Festival. Nel 2003 tiene numerosi concerti con il Gruppo Mediterraneo, dove partecipa a importanti festival come: International Folkest Festival Udine, Cittadella Jazz Festival Viareggio. Nel 2004 partecipa con la band di Nick Becattini accompagnando una delle più belle voci Blues di Chicago, Peaches Staten, suonando in numerosi e prestigiosi festival ed eventi legati al blues ed al Soul: Festival di Rapperswil in Svizzera, Festival di Gossau e il MagicBlues di Vallemaggia sempre in Svizzera
Suona in Jam con: Eugenio Bennato, Billy Branch, Kenny Neal, Sandra Hall, Kay Foster Jackson, Julian Lennon.
Dal ’92 al ’99 è stato insegnante presso la scuola di musica di Tavarnelle Val di Pesa; nel ’94 ha collaborato con la scuola di musica di oltr’Arno in Firenze; dal ’97 al 2000 è stato insegnante presso la scuola di musica comunale T. Mabellini di Pistoia, dal ’98 al ’99 presso la Modern Academy di Firenze. Attualmente svolge attività didattica presso le scuole: Atheneum Musicale di Firenze, Scuola Pubblica di Poggibonsi.

CLAUDIO AIRO'

Claudio Airo, pianista, tastierista e cantante, nato a Milano, residente da molti anni in Toscana.
Ha conseguito il compimento superiore presso l’accademia Siena Jazz e ha seguito seminari internazionali di jazz, composizione e arrangiamento.
Professionista dal 1988, inizialmente nell’intrattenimento e nella musica leggera, si è dedicato progressivamente sempre più al Jazz. Ha suonato in tutta Italia ed all'Estero in teatri, locali, hotels e jazz clubs, partecipato a rassegne ed eventi Jazz; ha inoltre all'attivo una decina di registrazioni tra studio e live. Ad una assidua attività in solo come pianista-crooner o in gruppi lounge-jazz, affianca diverse partecipazioni a blues, cover e tribute bands.
Ha fatto parte del corpo docenti al CEMM di Bussero (MI), e attualmente dei docenti delle Pistoia Blues clinics.

Multimedia

CD "The '60s Show!"

1- BALLIAMO SENZA SCARPE 2- MA CHE NE SAI 3- SONO BUGIARDA 4- IO HO IN MENTE TE 5- MA CHE FREDDO FA 6- SENZA LUCE 7- IL BALLO DEL MATTONE 8- IL TUO BACIO E' COME UN ROCK 9- GIRA GIRA 10- SHAKE IN THE MORNING

CD "KASABABBUINA"

1- BALUBA SHAKE 2- QUANDO VEDRAI LA MIA RAGAZZA 3- IL GEGHEGE' 4- LA TERRA TREMA 5- BE MY BABY 6- RAGAZZO DI STRADA 7- SONO COME TU MI VUOI 8- TINTARELLA DI LUNA 9- OGNUNO E' LIBERO 10- IL SECONDO GIORNO 11- AIN'T NO MOUNTAIN HIGH ENOUGH

Contatti